Microvalle, azienda 4.0


Quando si sente parlare di innovazione e industria 4.0 si è soliti pensare che siano attività e iniziative appannaggio solo di aziende molto strutturate e disposte ad investire cifre impensabili.
In verità non è così. L’approccio 4.0 è prima di tutto un modo di interpretare il ruolo della propria azienda proiettata ogni giorno a fare ricerca e sviluppo per tenere il passo o, se possibile, essere un passo avanti rispetto alle richieste dei clienti e alla concorrenza.
E’ in questo senso che Microvalle in collaborazione con l’Associazione Artigiani di Vicenza, è stata coinvolta nel Piano Nazionale Industria 4.0 del Ministero dello Sviluppo Economico che richiede soluzioni tecnologiche per ottimizzare i processi produttivi, supportare i processi di automazione industriale e favorire la collaborazione produttiva tra imprese, attività che l’azienda di Stefano Zanotto sviluppa da anni in particolare nella ricerca di nuove soluzioni in grado di integrare le tecniche di modellazione solida del gioiello con la progettazione virtuale, grazie alle nuove tecnologie di stampa in 3D.
Attività che non solo hanno permesso a Stefano Zanotto di ricevere nel 2015 il premio Imprenditore d’Eccellenza, ma soprattutto di dare risposte tecniche e di design sempre più personalizzate a clienti che sono chiamati a fare fronte alle sempre nuove domande del mercato.